venerdì 6 novembre 2015

Licenze e sconti

In questi giorni c'è uno sconto del 30% sul prezzo delle licenze commerciali di livecode.
Livecode è gratuito e open source, ma per fare applicazioni chiuse (closed source) bisogna usare la versione a pagamento. Sul sito di livecode c'è il seguente semplice specchietto per capire cosa si può fare e cosa no con la versione open source. Sono le stesse restrizione di qualunque software open source:

Si può usare la versione gratuita Open SourceSi deve usare la versione Commerciale
Il dipendente Mario vuole fare un software da usare dentro la sua azienda per gestire le fatture.

Il dipendente Mario vuole fare un software per gestire le fatture ad altri senza mostrare il codice.
La società Rossi vuole distribuire un programma e il codice sorgente.

La società Rossi vuole distribuire una App su iOS, su iTune o su Mac app Store.
L'insegnante Luigi vuole insegnare a programmare ai suoi studenti

Luigi vuole vendere il suo programma senza distribuire il codice sorgente.
Lo studente Marco vuole creare una app Android open source

La società Sara crea una app chiusa per un cliente. Senza fornirgli i sorgenti
La società Franchi vuole fare una app open source e guadagnare con servizi e supportoLa società Franchi vuole incorporare nel suo programma chiuso qualcosa fatto con livecode. (servirebbe la licenza tipo enterprise)

Stefano vuole creare una app open source e ricevere soldi come donazioniLa società Luca ha bisogno di supporto tecnico a una correzione urgente di alcuni bug. (servirebbe la licenza tipo enterprise)

Roberto vuole creare un'applicazione server per la sua società che comunica con i cellulari dei dipendenti

Roberto vuole creare un'applicazione server  che comunica con i cellulari dei dipendenti e venderla
Carlo vuole creare un programma da condividere con gli altri programmatori di livecodeCarlo vuole fare un programma con un canone.
La licenza commerciale serve anche  anche se è incorporato in un programma con un canone.

Questo specchietto è molto utile anche per chi lavora nell'open source.